Come progettare e rinnovare la cameretta.

 

Bebè in arrivo e spazio tutto nuovo da progettare? Cameretta da arredare o rinnovare per adattarla ai bimbi che crescono? Sappiamo che quando queste domande frullano in testa i dubbi sono tanti e non si sa bene da dove cominciare. 

Ne abbiamo parlato con Benedetta e Stefania, architetti, esperte di progettazione spazi su misura per i più piccoli e fondatrici di Archibaleno, studio di architettura specializzato nella progettazione di camerette e aree gioco per bambini.

 

come progettare e rinnovare cameretta cococlò

Quali sono gli elementi dai quali partire per progettare una cameretta?

Siamo vicine al pensiero Montessori e per progettare una cameretta montessoriana uno dei punti principali da cui partire è che le attività (nanna, attività, spazio dove cambiarsi) siano ben suddivise. Distinguere gli spazi all’interno della cameretta permetterà al bambino di organizzarsi meglio e avviarsi verso una più rapida crescita ed indipendenza. Per questo motivo nei nostri progetti cerchiamo sempre di delineare in modo chiaro lo spazio nanna e lo spazio delle attività e del gioco. 

Divertimento vuol dire anche caos. Come coniugare l’organizzazione e l’ordine tanto desiderate dai genitori e la libertà di espressione necessaria per i bimbi?

Una cameretta ordinata e ben organizzata non è apprezzata solo dai genitori (😉) ma è d’aiuto anche per il bambino in quanto incoraggia l’autonomia e lo stimola a mantenere un ambiente pulito e ordinato.

Il nostro suggerimento è quello di trovare soluzioni che permettano di riporre i giochi a portata di mano dei bambini, in modo che anche i più piccoli possano raggiungerli senza chiedere aiuto ad un adulto.
I mobili bassi permettono ai bimbi di raggiungere le proprie cose in perfetta autonomia e mantenere un certo ordine e un ambiente confortevole. I giochi dovrebbero essere riposti in un posto preciso all’interno della camera, ad esempio all’interno di appositi contenitori come scatole con coperchio, cestini o sacchi. Nei nostri progetti spesso approfittiamo di questi complementi per personalizzare la cameretta con colori e temi ogni volta diversi.

Non dimentichiamoci poi dei libri che dovrebbero essere posizionati ad altezza bambino creando un angolo lettura dove rilassarsi e leggere. 

Come cambia la cameretta con la crescita e i bisogni del bambino?

Ogni età ha le sue esigenze, per questo suggeriamo sempre soluzioni che possano evolversi nel tempo e che accompagnino i bimbi nella crescita.

Per la tenera età, la cameretta rappresenta lo spazio della nanna e del gioco, la posizione del lettino deve essere studiata in modo che diventi il nido e lo spazio sicuro del bambino. Inoltre, occorre lasciare sufficiente spazio libero per muoversi senza ostacoli e possibilmente prevedere un tappeto centrale alla stanza che delinea lo spazio gioco.

Quando si passa all’età scolare, si aggiunge l’elemento della zona scrivania. Oltre al piano di lavoro, occorre pensare anche ad eventuali bacheche, mensole o cassetti. Avere una zona studio ben organizzata può aiutare il bambino ad approcciarsi in modo positivo allo studio e può essere uno stimolo per vivere in serenità il momento dei compiti.

A seguire, le camere degli adolescenti, hanno sicuramente bisogno di un’attenzione alla zona studio e agli armadi (soprattutto le ragazze!), rispecchiando sempre i loro gusti e la loro personalità. 

Come creare spazio se le dimensioni della stanza sono ridotte?

Se la camera è di piccole dimensioni e si ha poco spazio a disposizione, un suggerimento è quello di sfruttare l’altezza della stanza con armadi alti e scaffalature verticali. Inoltre, si può pensare ad un letto a soppalco, in modo da preservare lo spazio per il gioco e ricavare una zona nanna intima e speciale che sarà sicuramente amata dai bimbi. 


Qual è il vostro asso nella manica quando progettate una cameretta?

Il nostro scopo è progettare e creare una cameretta personalizzata e su misura del bambino.

Oltre a essere architetti, siamo innanzitutto mamme, per questo riusciamo a capire e rispondere ai bisogni delle famiglie che si rivolgono a noi. Ascoltiamo le esigenze dei genitori e dei bimbi per costruire il rifugio unico e speciale che li accompagnerà nella crescita e che sarà la cornice dei ricordi d’infanzia.

Insomma, tanti consigli e un’unica regola: la cameretta rappresenta uno spazio speciale per i più piccoli, dove possono giocare, divertirsi ed essere sé stessi e deve rispecchiare i gusti e la personalità del bambino o dei bambini.

Se pensate di non poter fare da soli e volete affidarvi a chi è esperto in materia, non vi resta che rivolgervi a Benedetta e Stefania per una loro consulenza. Archibaleno offre due tipologie di servizi per adattarsi alle diverse esigenze: attraverso il progetto online sarà sufficiente inviare una piantina con le misure della stanza e condividere i vostri desideri per ricevere un progetto su misura con il dettaglio dei complementi d’arredo e delle decorazioni da acquistare; attraverso il progetto completo verrà fatto un rilievo della stanza al quale seguiranno le proposte progettuali e il supporto in ogni fase di lavorazione, senza che dobbiate occuparvi di nulla. 

Per info e approfondimenti:
Sito web: https://www.archibaleno.com/
Mail: info@archibaleno.com
Instagram: @archibaleno_design_per_bambini


Articoli popolari